Chan no yu · Rubriche.

Chan no yu | Cerimonia del tè.

Buongiorno lettori,Risultati immagini per tea gif

venerdì ho avuto modo di assistere attivamente a una cerimonia del tè dal vivo tenuta dalla Sensei Mina Yoshida in occasione del BGeek 2O17.

 

Chan no yu.

Il cha no yu (茶の湯), o “acqua calda per il tè”, conosciuto in Occidente in modo improprio Risultati immagini per cerimonia del tècome cerimonia del tè, è un rito sociale e spirituale praticato in Giappone, indicato anche come chadō o sadō, (茶道, “via del tè”).

Il fondatore della scuola rinzai, Eisai, presentò al suo ritorno allo shogun un trattato sul tè nel quale ne elogiava le virtù. Come risultato di questo, durante il periodo Kamakura (1185 – 1333) la pratica del bere il tè si diffuse nei monasteri zen e negli alti stati della società.

La cerimonia.

La sensei  dopo averci invitato e accomodati, in ordine ci siamo disposti sui cuscini inginocchiati in posizione seiza, con le punte dei piedi rivolte verso l’esterno.

L'immagine può contenere: 10 persone, persone sedute, tabella, salotto, bambino e spazio al chiuso
Foto: Momiji- centro di lingua e cultura giapponese.

La cerimonia inizia con  il posizionamento dei vari utensili e con la preparazione del tè nella tazza chawan. Ogni commensale viene invitato a consumare il dolce ( abbiamo assaggiato il mochi con del ripieno di burro d’arachidi , era davvero buonissimo!) con la formula rituale: «okashi o dōzo» (in italiano “servitevi del dolce, prego”).

La sensei dopo aver preparato la prima tazza di tè , la offre al commensale che prende la tazza la fa ruotare , dopodiché beve con brevi sorsi esprimendo il suo gradimento. Poi pulisce il bordo della tazza e la posa dinanzi a sé. La tazza viene ripresa dal teishu e lavata. La cerimonia procede con gli altri ospiti, finché al termine, quando tutti hanno bevuto il tè, il primo ospite (shōkyaku) pronuncia la frase di rito: «onatsume to ochashaku no haiken o», cioè chiede il permesso di esaminare gli utensili: il contenitore del tè (natsume) e il cucchiaino di bambù (chashaku). Il permesso viene accordato e a turno gli ospiti prendono gli utensili e li osservano attentamente e la cerimonia si conclude col teishu che ritorna alla posizione iniziale.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto♥⋅

Have a nice day!

Annunci

13 thoughts on “Chan no yu | Cerimonia del tè.

  1. Ho assistito alla cerimonia del tè a Pechino, è stata molto diversa da quella che hai descritto perché ovviamente paesi diversi hanno culture diverse. E’ comunque un’esperienza molto suggestiva!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...